Per fare AquaPy ci vuole...un fiore

Le piretrine naturali, che derivano dall’estratto delle infiorescenza del Chrysanthemum cinerariaefolium, hanno uno spiccato effetto abbattente associato con un basso effetto residuale , caratteristiche ottimali quando si va ad operare all’interno di ambienti in cui si lavorano alimenti. AquaPy è un prodotto versatile e ad ampio spettro, con un etichetta che riporta in modo chiaro le diluizioni e i dosaggi da utilizzare per i diversi tipi di trattamento (trattamenti interni ed esterni, spaziali e murali, insetti volanti e striscianti).

Bayer AquaPy insetticida a base di piretro

Gli infestanti delle industrie alimentari appartengono prevalentemente agli ordini dei Lepidotteri e dei Coleotteri. Si tratta di diverse specie di insetti, alcuni dei quali di origine tropicale, che si sono bene adattati ad un ambiente confinato, riscaldato e con abbondanza di fonti alimentari. A seconda della tipologia di lavorazioni effettuate nelle diverse aree, possono variare le tipologie di infestanti prevalenti.

Agli infestanti “tipici” delle derrate alimentari (come le Tignole e i Triboli) si aggiungono anche infestanti non sempre strettamente legati a questi tipi di ambienti: per esempio nelle industrie dolciarie sono frequenti le formiche, mentre le blatte possono essere un problema pressoché ubiquitario vicino a pozzetti e tombini.

In presenza di infestazioni “miste” e distribuite all’interno di un determinato ambiente, i trattamenti “spaziali” per nebulizzazione permettono di trattare ambienti di grandi cubatura con un ampio spettro d’azione. AquaPy® risulta particolarmente adatto ai trattamenti nell’industria alimentare grazie allo spiccato effetto abbattente delle piretrine e al preciso dosaggio riportato in etichetta: 400 ml di AquaPy sono sufficienti a trattare un ambiente  di 3000 metri cubi; a seconda dell’attrezzatura utilizzata e del tipo ambiente (presenza di pareti divisorie più o meno numerose) può essere necessario o meno diluirlo in acqua. Per ottenere il massimo dal trattamento è consigliabile effettuarlo negli orari di massima attività degli insetti.

L'evoluzione del Piretro naturale Con tecnologia FFAST = Massimi risultati Ad ampio spettro d'azione

Le piretrine naturali, che derivano dall’estratto delle infiorescenza del Chrysanthemum cinerariaefolium,  hanno uno spiccato effetto abbattente associato con un basso effetto residuale, caratteristiche ottimali quando si va ad operare all’interno di ambienti in cui si lavorano alimenti. La formulazione FFAST,  brevettata da Bayer, preserva la forma e le dimensioni delle gocce così come vengono erogate,  permettendo di non utilizzare solventi nella formulazione e di applicare AquaPy a dosaggi molto bassi.

Tra gli infestanti sui quali AquaPy è stato utilizzato con successo in condizioni di campo si possono citare:

-Ephestia kuehniella: tignola grigia della farina, infestante dei mulini e degli impianti per la panificazione

-Tribolium confusum: tribolio della farina, spesso presente negli impianti molitori in corrispondenza dei macchinari (dove rimangono residui di farina/semola)

-Lasioderma serricorne: anobio del tabacco, infestante tipico di tutte le aree in cui si lavora il tabacco

-zanzare: alla diluizione di 1-4 L di prodotto ogni 100 L d’acqua, AquaPy è utilizzabile anche per il trattamento delle aree con vegetazione dove le zanzare sostano nelle ore diurne

AquaPy è un prodotto versatile e ad ampio spettro, con un etichetta che riporta in modo chiaro le diluizioni e i dosaggi da utilizzare per i diversi tipi di trattamento (trattamenti interni ed esterni, spaziali e murali, insetti volanti e striscianti).

E’ un Presìdio Medico Chirurgico n°18146 registrato presso il Ministero della Salute. Leggere attentamente le Avvertenze e le Modalità d’impiego riportate in etichetta.