Zecche

Ticks

Print page

Questi animali antichissimi sono rimasti pressoché identici dal Cretaceo (100 milioni di anni fa)

Classificazione

Ordine appartengono alla classe degli Aracnidi (non sono insetti)
Nome scientifico Ixodes ricinus (zecca dei boschi), Rhipicephalus sanguineus (zecca del cane), Argas reflexus (zecca dei piccioni)
Famiglia Ixodidae e Argasidae
Zecca

Morfologia: come tutti gli aracnidi le zecche adulte sono dotate di quattro paia di arti, ma le loro forme larvali hanno invece 6 arti (larva esapode, che di solito è parassita di piccoli mammiferi). La zecca dei boschi e la zecca dei cani sono classificate come “zecche dure” perché dotate di uno scudo chitinoso sul dorso, di cui invece sono prive le Argasidi (dette “zecche molli”).

Comportamento: le zecche sono parassiti ematofagi dei mammiferi e degli uccelli; dopo il pasto di sangue generalmente si staccano dall’ospite per effettuare la muta. Sono in grado comunque di sopravvivere a lungo senza nutrirsi, rimanendo a riposo nella vegetazione o negli ambienti chiusi in attesa di un ospite. Le zecche dei piccioni (argasidi) vivono nei sottotetti che ai piccioni danno rifugio ed effettuano numerose mute,  il che significa numerose punture per assumere il sangue necessario.

Importanza: le zecche sono vettori di numerose malattie infettive portate da virus, batteri e protozoi, potenzialmente pericolose per l’uomo e per gli animali domestici, come la Malattia di Lyme e la Piroplasmosi. Possono provocare reazioni allergiche anche gravi sia localizzate alla cute che generalizzate.

Prodotti consigliati:

Foto Solfac Automatic Forte NF 2020 INSETTICIDA PRONTO USO

Solfac Automatic Forte NF

AE - Aerosol

Bombola a svuotamento automatico per trattamenti rapidi e...

Vai al prodotto
Foto AquaPY 1L INSETTICIDA CONCENTRATO

AquaPy

EW - Emulsione Acquosa

Per fare AquaPy ci vuole.....un fiore

Vai al prodotto

Altri infestanti

Pesciolino d'argento

Lepisma saccharina

Vai alla Scheda