Formiche - Programma di controllo

Esistono numerose specie di formiche che possono visitare cucine, dispense, magazzini per poi diventare "ospiti fissi" indesiderati e molto diffcili da eliminare. Tra le specie più frequenti e problematiche possiamo ricordare:

  • Formica nera (Lasius niger)
  • Formica faraone (Monomorium pharaonis)
  • Formica argentina (Linepithema humile)

COME SI COMPORTANO

Le formiche vivono in colonie (formicai) con una struttura molto complessa. Sono costituite da una Regina (in alcune specie anche più di una), che depone le uova destinate ad aumentare la numerosità del formicaio, dai maschi e dalle operaie, che sono le più numerose e visibili all’esterno del nido. E’ importante sapere che non tutte le formiche hanno le stesse abitudini e le stesse preferenze alimentari.

DOVE SI RIFUGIANO

Il formicaio viene insediato nel terreno di parchi, giardini, aiuole; le operaie possono entrare nelle cucine o nei locali alla ricerca di cibo. Alcune specie di formiche però possono fare il nido anche in casa: crepe dei pavimenti e dei muri, intercapedini, canaline elettriche.

COME DIFENDERSI

L’unico modo per risolvere del tutto un problema di formiche è individuare il formicaio e con esso la Regina. Per fare questo è necessario utilizzare prodotti in esca che agiscano anche nel nido, applicati in vicinanza del nido (se questo è individuabile) oppure lungo le file delle formiche.

In caso di infestazioni di forte intensità o particolarmente problematiche è consigliabile rivolgersi a un’impresa di disinfestazione.